× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Prolungamento Sostegno al Reddito

28/04/2014 16:16#909 da giorgione
Risposta da giorgione al topic pensione
Mauro gli assegni di proroga del sostegno al reddito per i beneficiari del comma 5-bis dell'articolo 12 del Dl 78/2010 vengono erogati con molto ritardo e dipendono dall'emanazione di specifici decreti interministeriali.

Attualmente la copertura è stata concessa a coloro che avevano decorrenza entro il 31.12.2013 con le vecchie finestre. Per il tuo caso, mi sembra che avevi decorrenza originaria nel 2014, dovrai attendere la pubblicazione di un decreto (probabilmente alla fine di quest'anno). Riceverai le somme molto probabilmente il prossimo anno.

Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

27/04/2014 12:15#895 da mauro 57
Risposta da mauro 57 al topic pensione
salve sono un tecnico Telecom sono nato 1 agosto 1957 ho cessato il servizio dicembre 2010
in mobilita per 3 anni ,ho iniziato mobilita 23 febbraio 2011 ed e finita 23 febbraio 2014 , inps mi ha inviato una lettera 28 1 2013 che rientro nella seguente categoria di lavoratori benificiari della salvaguardia. poi 31 gennaio 2014 mi ha inviato lettera con decorenza della pensione 1 giugno 2015. .ho fatto domanda di pensione 17 febbraio 2014 con camera di lavoro e mi hanno detto che sarebbe stata rigettata cosa che cosi e stata con lettera dell inps in data 24 marzo mi comunicava che non rientro nel numero dei benificiari della salvaguardia prevista dall'articolo 10 comma 5 della legge 122/2010 accesso alla pensione con le finestre in vigore prima della legge 122/2010.ho fatto sempre con camera lavoro 1 aprile 2014 domanda di prolungamento mobilita sino alla decorenza della pensione1 giugno 2015.vorrei sapere se e quando verra data

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/04/2014 19:31#842 da giorgione
Risposta da giorgione al topic Prolungamento assegno di sostegno al reddito

Buongiorno, sono un esodato del credito che ha cessato il lavoro il 31/12/2009 e ha percepito l'assegno del Fondo di solidarietà fino al 31/12/2013. Il mio accesso alla pensione è stato spostato dal 1/1/2014 al 1/12/2014 e quindi vorrei verificare se ho fatto tutti i passi necessari per non perdere il diritto al prolungamento del sostegno al reddito:

presso l'INPS risulta presentata la mia domanda in data 3/12/2013; tale domanda è stata inoltrata tramite il mio sindacato che, oltre al modulo VO1, ha predisposto un ulteriore modulo in cui richiedo
DI VOLERMI AVVALERE DELLA DEROGA ALLE VIGENTI NORMATIVE PENSIONISTICHE DI CUI ALL'ART. 24, COMMA 14, DELLA LEGGE 214/2011, AVENDO CESSASTO IL RAPPORTO DI LAVORO IN DATA 31/12/2009(ossia in data antecedente il termine del 4/11/2011 previsto dalla legge dinanzi citata) CON ACCESSO AL TRATTAMENTO DI ASSEGNO STRAORDINARIO ex DM 158/2000 PER I LAVORATORI DEL CREDITO

successivamente, in data 13/1/2014, dopo aver letto e sentito alcune voci, ho preferito spedire per raccomandata un'ulteriore richiesta all'INPS in cui chiedo il riconoscimento del prolungamento dell'assegno al sostegno del reddito, sino alla nuova decorrenza pensionistica, in quanto escluso dalla classifica del 10mila deroganti, di cui all'art. 12, comma 5 del D.L. 78/2010, ai sensi del contestuale comma 5-bis nonché dell'apposito decreto del 2/10/2012 (pubbl. in G.U. il 24/10/2012).

Posso a questo punto ritenere di aver compiuto tutti i passi necessari al fine di ottenere il prolungamento del sostegno al reddito?

Ringrazio per la gentile attenzione e resto in attesa di una risposta.

Lorenzo Giannì


Lorenzo la normativa chiede, per l'ottenimento del sostegno al reddito, che il lavoratore presenti domanda di pensione all'approssimarsi della vecchia finestra di decorrenza indicando nella stessa di volersi avvalere della deroga di cui all'articolo 12, comma 5 del Dl 78/2010 convertito con legge 122/2010. In genere si allega alla domanda di pensione di anzianità la domanda di avvalimento della deroga in oggetto. Cio' in aggiunta alla deroga ex articolo 24, comma 11 della legge 214/2011.

Se si salta questa procedura bisogna inviare una raccomandata all'Inps con la richiesta in oggetto sperando che l'Istituto non faccia storie nel riconoscimento del beneficio.

Fatto questo puoi sollecitare l'Inps nel momento in cui verranno pubblicati i decreti di copertura per l'anno 2014, l'anno della tua decorrenza (oggi ci sono solo quelli sino al 2013). In particolare come hai notizia dell'emanazione del decreto per il 2014 (sarà pubblicato a Dicembre 2014 orientativamente) informati presso la tua sede inps di zona per controllare se ti hanno incluso nell'elenco dei beneficiari e quindi invia all'Inps una nuova raccomandata basata sul seguente testo.

Oggetto: Richiesta prolungamento sostegno al reddito - legge 122/2010, art.12 comma 5- bis

Il sottoscritto …… ,

nata a
il
Codice Fiscale
residente a
via nr.
cell
e_mail:
titolare di indennità di assegno straordinario a carico del fondo ... dal al

con riferimento alla domanda di pensione DI ANZIANITA' prot. N. …...decorrenza ……. e relativa lettera di avvalimento, presentata il …e della raccomandata inviata il .... di cui si allega copia

CHIEDE

il prolungamento dell'indennità di mobilità ai sensi:

- del comma 5 bis dell' art.12 della legge 122/2010;
- del decreto del Ministero del Lavoro n. .... del .... pubblicato in GU n. .... il .... (devi attendere il decreto per il 2014);
- del messaggio INPS n. .... del ....


Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/04/2014 11:09#834 da lorenzogianni
Risposta da lorenzogianni al topic Prolungamento assegno di sostegno al reddito
Buongiorno, sono un esodato del credito che ha cessato il lavoro il 31/12/2009 e ha percepito l'assegno del Fondo di solidarietà fino al 31/12/2013. Il mio accesso alla pensione è stato spostato dal 1/1/2014 al 1/12/2014 e quindi vorrei verificare se ho fatto tutti i passi necessari per non perdere il diritto al prolungamento del sostegno al reddito:

presso l'INPS risulta presentata la mia domanda in data 3/12/2013; tale domanda è stata inoltrata tramite il mio sindacato che, oltre al modulo VO1, ha predisposto un ulteriore modulo in cui richiedo
DI VOLERMI AVVALERE DELLA DEROGA ALLE VIGENTI NORMATIVE PENSIONISTICHE DI CUI ALL'ART. 24, COMMA 14, DELLA LEGGE 214/2011, AVENDO CESSASTO IL RAPPORTO DI LAVORO IN DATA 31/12/2009(ossia in data antecedente il termine del 4/11/2011 previsto dalla legge dinanzi citata) CON ACCESSO AL TRATTAMENTO DI ASSEGNO STRAORDINARIO ex DM 158/2000 PER I LAVORATORI DEL CREDITO

successivamente, in data 13/1/2014, dopo aver letto e sentito alcune voci, ho preferito spedire per raccomandata un'ulteriore richiesta all'INPS in cui chiedo il riconoscimento del prolungamento dell'assegno al sostegno del reddito, sino alla nuova decorrenza pensionistica, in quanto escluso dalla classifica del 10mila deroganti, di cui all'art. 12, comma 5 del D.L. 78/2010, ai sensi del contestuale comma 5-bis nonché dell'apposito decreto del 2/10/2012 (pubbl. in G.U. il 24/10/2012).

Posso a questo punto ritenere di aver compiuto tutti i passi necessari al fine di ottenere il prolungamento del sostegno al reddito?

Ringrazio per la gentile attenzione e resto in attesa di una risposta.

Lorenzo Giannì

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/04/2014 20:42#831 da mazzola
possibile sapere del prolungamento al reddito 2014 che vergona tutto tace sindacato governo commissione ministri inps

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/04/2014 00:17#680 da derrik22
Risposta da derrik22 al topic AGGIORNAMENTO INPS SULLA SALVAGUARDIA
Adriano e gli altri amici del forum,

Io sto inviando alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. una richiesta di accelerare i tempi per la pubblicazione del decreto 2014 (e della seconda parte di quello del 2013).
A nome e per conto lavoratori del Credito, già in esodo al 30.5.2010, usciti dal posto di lavoro dopo il 30 ottobre 2008 (Circolare INPS 20062 21.10.2011).

Si rammenta alla S.V. che i suddetti lavoratori del settore Credito e di altri settori, pur maturando i requisiti pensionistici, hanno visto respingersi dall’INPS  le domande di pensione presentate da gennaio 2014 in quanto non rientrano nel numero delle diecimila posizioni salvaguardate secondo la legge 122/2010.

Tali lavoratori da gennaio 2014 non percepiscono né pensione né assegno di esodo e sono in attesa di copertura economica del “fondo sociale per l’occupazione” , come concordato con le parti sociali e come provveduto con decreto ministeriale nell’anno 2011,  2012 e 2013.

Facciamo richiesta affinché con urgenza venga emanato il decreto di copertura finanziario per l’anno 2014 e si provveda al sostentamento del reddito dei suddetti lavoratori.

Comitato esodati Bancari

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.