Menu
Lo strumento di PensioniOggi.it per determinare il valore dell'ape sociale netta, l'indennita' di accompagnamento alla pensione, partendo dall'importo lordo. 

Com'è noto dal 1° maggio 2017 gli assicurati presso l'assicurazione generale obbligatoria dei lavoratori dipendenti, le gestioni speciali dei lavoratori autonomi, la gestione dei parasubordinati e le gestioni esclusive e sostitutive dell'AGO possono ottenere se si riconoscono in alcuni profili di tutela (disoccupati, invalidi, caregivers e addetti a mansioni gravose) una indennita' di accompagnamento sino al raggiungimento della pensione di vecchiaia dall'età di 63 anni. 

L'indennita' è pari al valore lordo della pensione maturata al momento della richiesta dell'ape sociale entro un massimo di 1.500 euro lordi mensili ed è corrisposta per un massimo di 12 mensilità l'anno (la 13^ non è prevista). Sulla prestazione non è corrisposta la quattordicesima in occasione della mensilità di luglio.

A differenza di una normale pensione la prestazione è però tassata come reddito da lavoro dipendente e, pertanto, consente di erogare anche il cd. bonus irpef degli 80 euro previsto dal decreto legge 66/2014. Per aiutare i lettori ad avere un'idea circa il netto associato all'ape sociale PensioniOggi ha realizzato un utile tool sotto disponibile. Per il suo utilizzo è sufficiente indicare l'importo lordo dell'ape maturato e l'eventuale presenza di carichi familiari. 

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici