Ai fini del calcolo della durata e della misura della Naspi non possono essere conteggiati i periodi di lavoro nella gestione separata dell'Inps. 
Non è possibile la doppia contribuzione per periodi temporalmente coincidenti. Ma la norma penalizza coloro che hanno rapporti lavorativi di natura precaria o discontinua. 
L'Inps ha concluso la verifica delle dichiarazioni dei redditi presentate nel 2016 (modello Unico/PF per l'anno 2015), ottenendo i nominativi di quanti hanno dichiarato redditi professionali.
I chiarimenti in un documento dell'INPS dopo la proroga fiscale inserita durante la conversione in legge del decreto sostegni bis. Riguardati gli artigiani, commercianti e partite iva iscritte alla gestione separata dell'INPS.
L'orientamento della giurisprudenza è ormai nel senso di escludere la doppia iscrizione se l'amministratore non partecipa all'attività aziendale con carattere di abitualità e prevalenza.
L'autorizzazione ai versamenti volontari può essere richiesta da tutti i lavoratori iscritti alla gestione separata che hanno cessato il rapporto lavorativo e il versamento della contribuzione obbligatoria.
Pagina 1 di 9
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.