Diffuse dal Miur le consuete istruzioni per la presentazione delle domande di cessazione dal servizio con decorrenza 1° settembre 2022. Quest'anno i termini sono stati anticipati di quasi due mesi rispetto al passato per dare più tempo all'amministrazione e all'Inps per effettuare gli adempimenti necessari a collocare in pensione gli interessati.
L'Inps ha quasi terminato l'attività di certificazione del diritto alla pensione del personale del comparto scuola. Quasi 32 mila insegnanti in pensione alla fine dell'anno scolastico 2020/2021.
Coinvolto il personale docente, educativo, amministrativo ed ausiliario della scuola che matura i requisiti pensionistici entro il 31 dicembre 2021. Domande di cessazione entro il 7 dicembre per andare in pensione il prossimo 1° settembre 2021.
I chiarimenti in un documento dell'Inps. Coinvolto il personale del comparto scuola che non ha rispettato i termini di presentazione dell'istanza di cessazione dal servizio.
Una nota dell'Istituto smentisce ufficialmente alcuni allarmi infondati che girano sulla rete. Chi ha conseguito i requisiti anagrafici e contributivi previsti dalla legge riceverà la pensione a partire dal 1° settembre 2019.
Pubblicata ieri la Circolare del MIUR con riferimento ai Docenti, Personale tecnico e amministrativo della scuola e Dirigenti che maturano i requisiti previsti dal DL 4/2019 entro il 31 dicembre 2019.
Pagina 1 di 3
© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.