× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Ape volontaria docenti

08/01/2017 23:59#33805 da blackmonti
Risposta da blackmonti al topic Ape volontaria docenti
Certo lo avevo letto, solo che sembrano deduzioni ma al momento mancano 10 giorni alla scadenza e non c'è alcun rinvio deliberato.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

08/01/2017 23:50#33802 da giorgione
Risposta da giorgione al topic Ape volontaria docenti
Black monti per la scuola ci sarà sicuramente una proroga oltre il 20 gennaio per le domande di cessazione dal servizio. Questo è sicuro. E' stato già indicato in linea generale nel Dm dello scorso dicembre che trovi qui: www.pensionioggi.it/notizie/scuola/pensi...ne-nel-2017-65456465

Lascia stare quello che scrivono su Blasting news. Sono tutte accozzaglie di articoli scopiazzati qua e la da altri giornali.

Collaboro con il patronato INAS di Padova
Ringraziano per il messaggio: blackmonti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

08/01/2017 22:02#33800 da blackmonti
Risposta da blackmonti al topic Ape volontaria docenti
Ho letto, resto comunque perplesso perché sul fronte scuola non si muove niente e la scadenza del 20 gennaio è vicina, tutto ciò mi sembra contraddittorio, dovrebbero almeno posticipare il 20 c. m.
Se non integrano, sembrerebbe come se una volontà persecutoria si abbatte sul personale scuola. Del resto non so quanti aderirebbero, ma almeno lasciare la libertà di decidere. Pensa che dal 2012, come quota 96
Che dovevo andare in pensione....
Comunque grazie e intanto vediamo che succede

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

08/01/2017 21:43#33799 da salvatore15
Risposta da salvatore15 al topic Ape volontaria docenti
Incollo qualcosa dal sito BlastingNews. Non mi pare certo più autorevole delle info che riporta questo stesso sito, però lo aggiungo visto che afferma qualcosa di più preciso. Aggiungo che la fonte primaria sembrerebbe Il quotidiano La Nazione: il che non conferisce alcun sigillo di ganranzia, in materia.


it.blastingnews.com/lavoro/2017/01/pensi...ovita-001375389.html 08/01/2017

Inizia con l'anno 2017 l'era dell'#ape sul fronte previdenziale: nella sua doppia versione volontaria o sociale è la nuova formula per il prepensionamento con penalità introdotta con la riforma #Pensioni del Governo Renzi. Sarà adesso il nuovo esecutivo guidato da Gentiloni a gestire la fase d'attuazione prima di dare il via al nuovo tavolo di confronto con i sindacati per la seconda parte della riforma pensioni che dovrebbe rendere più flessibile l'uscita dal lavoro modificando la legge Fornero.
Si parte con l'Anticipo pensionistico, è quasi tutto pronto: l'esecutivo dovrebbe dare il via libera al decreto attuativo entro poche settimane, secondo quanto riporta il quotidiano La Nazione. L'Ape non potrà superare un valore pari al 95% della pensione spettante ai lavoratori il giorno della richiesta di accesso al prepensionamento.
Il decreto attuativo per l'Ape dovrebbe arrivare entro il mese di gennaio 2017,
entro marzo sono attesi gli altri decreti attuativi: dall'#Opzione Donna estesa alle misure per i lavoratori precoci e ai lavori gravosi e usuranti.

Ape volontario, in pensione prima con penalizzazioni
L'Anticipo pensionistico volontario è praticamente un prestito previdenziale oneroso. Inoltre sono previsti anche gli interessi e i costi della polizza assicurativa per il rischio di premorienza. Tassi d'interesse e premi assicurativi, però, si dovranno pattuire a condizioni più favorevoli di quelle del mercato. Il prestito previdenziale dovrà essere restituito in venti anni con rate che variano dal 4,6 al 4,7% per ogni anno di anticipo rispetto ai requisiti previsti dalla legge Fornero. Dunque, praticamente, con l'anticipo massimo previsto per l'Ape volontario (3 anni e 7 mesi) e una pensione di 1.500 certificata dall'Inps si avrebbe una rata sulla pensione di circa il 16% pari a circa 240 euro.


Dalla notizia sembrerebbe insomma che vi sia una corsia quasi separata, che riguarderebbe soltanto l'APE volontaria. E il relativo decreto attuativo potrebbe essere a sé stante ed anticipato, quanto ad uscita, rispetto agli altri decreti. Motivo della distinzione: la materia è meno complessa ed il confronto con le controparti sarebbe ormai definito. Anche perchè l'argomento è più lineare e la misura non richiede impegni di spesa gravosi, come invece accadrà per le restanti misure.
Ringraziano per il messaggio: blackmonti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/12/2016 21:22 - 28/12/2016 21:27#33582 da blackmonti
Risposta da blackmonti al topic Ape volontaria docenti
Premesso che aderire all'ape non conviene ,però sarebbe una alternativa per uscire oramai.
Il problema che sto cercando di far intendere è questa incoerenza sulla cm pensionamenti e scadenza temporale e il fatto che l'ape non è stata inserita come opzione nella predetta cm.
Quindi se non si interviene in tempo,per il personale della scuola non ci sarebbe l'opportunità di chiedere l'anticipo.
Le altre ipotesi che mi suggerisci non sono interessato, l'anno sabbatico l'ho gia' sfruttato, potrei al limite aspettare non chiedere dimissioni ora è rispettando la normativa potrei chiedere da fine novembre 2017 un ulteriore periodo di aspettativa,visto che ho frazionato i periodi e quindi arriverei al1 settembre 2018 e in questo frattempo vedere cosa è successo,altrimenti chiedere entro il 20 le dimissioni. Volontarie ,fare poi domanda per il tfr e ,secondo la normativa vigente andare in pensione a 66 e 11 mesi e cioè a fine anno 2019

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/12/2016 21:04#33581 da salvatore15
Risposta da salvatore15 al topic Ape volontaria docenti
Non voglio intromettermi nelle tue vicende private, comunque ti invito a documentarti per benino, in questo lasso di tempo, su tutte le conseguenze possibili delle dimissioni volontarie (conseguenze sulle regole di pensionamento). Immagino che auto-licenziandoti perderai dal quel giorno la possibilità di aderire all'APE: le dimissioni credo che facciano perdere ogni possibilità di pre-pensionamento (e l'APE lo è appunto).
Me ad occhio mi pare che tu abbia già valutato, visto che dopo tale data ritieni che dovresti appunto aspettare la VECCHIAIA (i 67 anni, più o meno).

Tieni però presente anche un'altra possibilità alternativa (ma credo tu lo abbia già fatto): la utilizzazione in altri compiti per motivi di salute ("inidoneità alle mansioni"), anche se ciò comporterà un orario lavorativo di 36 ore/sett.
In tale sede però potrai comunque optare per il pensionamento, qualora tu rifiutassi la utilizzazione in altri compiti.

Se hai invalidità circa dei 2/3 hai diritto all'APE agevolata, mi pare.

E non dimenticare che una volta nel corso della carriera si può conservare il lavoro -a stipendio zero- per un intero anno (anno sabbatico; diritto che in Alto Adige è ora diventato ricnnovato ogni 5 lavorati...).

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.