Menu

Pensioni, Domande di riscatto TFS/TFR solo online

I chiarimenti in un documento Inps. Dal 29 Luglio 2019 l'ente previdenziale ha rilasciato un nuovo applicativo per utenti e amministrazioni statali finalizzato all'inoltro delle domande di riscatto ai fini del trattamento di previdenza.

Via libera all'inoltro telematico delle domande relative al riscatto del TFS e del TFR. Lo comunica l'Inps nel messaggio numero 2939/2019 pubblicato l'altro giorno dall'ente previdenziale. A decorrere dal 29 luglio 2019 è stato disponibile l’applicativo che consente all’utente e all’Ente datore di lavoro l’inoltro di istanze telematiche relative ai riscatti ai fini del TFS e del TFR. La funzionalità consentirà, particolare, al cittadino di inoltrare la domanda di riscatto ai fini TFS/TFR (solo per i dipendenti di enti locali e sanità); la richiesta di anticipata estinzione delle rate residue di riscatto ai fini TFS/TFR; la richiesta di esonero dal pagamento delle rate residue di riscatto ai fini TFS/TFR; la rinuncia al riscatto ai fini TFS/TFR; simulazione del calcolo dell’onere di riscatto.

Per il datore di lavoro la funzionalità consentirà l'inoltro della domanda di riscatto ai fini TFS/TFR (solo per le amministrazioni statali); la richiesta di anticipata estinzione delle rate residue di riscatto ai fini TFS/TFR; la richiesta di esonero dal pagamento delle rate residue di riscatto ai fini TFS/TFR; l'inserimento di una nuova domanda di riscatto ai fini TFS/TFR a rettifica della precedente già inoltrata (solo per le amministrazioni statali). 

L'applicativo è accessibile tramite il portale INPS, selezionando la voce di menu "Prestazioni e Servizi", nella Scheda prestazione “Riscatti TFS e TFR” inserendo nel campo “Testo Libero” la parola “Riscatti TFS e TFR” e selezionando il tasto “Filtra”.  L’accesso ai nuovi servizi è consentito all’utenza mediante l’uso del proprio PIN dispositivo, della Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o del Sistema Pubblico Identità Digitale (SPID). Resta ferma la possibilità di rivolgersi presso un patronato per l'inoltro dell'istanza.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici