I chiarimenti in un documento dell’Inps. Sgravio del 100% dei contributi previdenziali per il periodo temporale decorrente dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2021.
Per le aziende che assumono nel 2022 a tempo indeterminato lavoratori, a prescindere dall’età anagrafica, provenienti da tavoli di crisi aziendale sarà riconosciuto uno sgravio del 100% della quota di contribuzione datoriale per un massimo di 36 mesi entro 6.000€ annui.
I chiarimenti in un documento dell’Inps dopo il disco verde dell’UE alla fruizione dello sgravio del 30% dei contributi datoriali nel secondo semestre 2022.
I chiarimenti in un documento dell’Inps. Entro il 9 settembre i datori di lavoro dovranno presentare istanza per la quantificazione dell’esonero potenzialmente fruibile.
Beneficiate le cooperative costituite dal 1° gennaio al 30 giugno 2022 per la realizzazione di un piano di «workers buyout». I chiarimenti in un documento dell’Inps che attua l’agevolazione contenuta nella legge di bilancio 2022.
I chiarimenti in un documento dell’Inps dopo le modifiche contenute nella legge di bilancio 2022. Sgravio anche per le assunzioni a tempo determinato e part-time. Ed un quinto del bonus potrà essere fruito anche dalle agenzie per il lavoro che hanno agevolato l’assunzione.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati