Menu

Artigiani e Commercianti, Disponibili i modelli F24 per il versamento dei contributi

I chiarimenti in un documento Inps. L'Istituto ha predisposto i modelli “F24” necessari per il versamento della contribuzione dovuta per l'anno in corso.

Facendo seguito alla circolare 12 febbraio 2018, n. 27, con la quale si ricordavano gli adempimenti contributivi di artigiani ed esercenti attività commerciali per il 2018, nonché i termini dei relativi versamenti, con il messaggio numero 3327/2018, l'Inps ha avvisato ieri della ultimazione dell'imposizione contributiva per tutti i soggetti iscritti alla gestione per l'anno 2018 e per eventuali periodi precedenti non già interessati da imposizione contributiva. A seguito dell'attività l'Istituto informa di aver predisposto i modelli “F24” necessari per il versamento della contribuzione dovuta da versare secondo le modalità già note.

Come noto i contributi degli iscritti presso le gestioni speciali dei lavoratori commercianti ed artigiani vanno versati alle scadenze seguenti: a) 16 maggio 2018, 21 agosto 2018, 16 novembre 2018 e 18 febbraio 2019, per il versamento delle quattro rate dei contributi dovuti sul minimale di reddito pari a 15.710 euro (per il 2018); b) entro i termini previsti per il pagamento delle imposte sui redditi delle persone fisiche in riferimento ai contributi dovuti sulla quota di reddito eccedente il minimale, a titolo di saldo 2017, primo acconto 2018 e secondo acconto 2018. Dal 2013 l'Inps non invia più le comunicazioni contenenti i dati e gli importi utili per il pagamento della contribuzione dovuta in quanto le medesime informazioni possono essere prelevate via web, a cura del contribuente o di un intermediario , mediante la funzionalità "Dati del mod. F24" contenuta nel Cassetto previdenziale per artigiani e commercianti.

Per tale ragione l'Inps informa che i modelli “F24” saranno disponibili, in versione precompilata, nel “Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti” alla sezione “Posizione assicurativa” > “Dati del modello F24”, dove sarà possibile consultare anche il prospetto di sintesi degli importi dovuti con le relative scadenze e causali di pagamento.È previsto, inoltre, l’invio di e-mail di Alert ai titolari di posizione assicurativa, ovvero ai loro intermediari delegati, per i quali l’Istituto è in possesso di recapito di posta elettronica.L’accesso ai servizi del “Cassetto Previdenziale per Artigiani e Commercianti” avviene, come di consueto, tramite PIN del soggetto titolare di posizione contributiva ovvero di un suo intermediario in possesso di delega in corso di validità.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici