Al via il nuovo strumento informatico per la raccolta delle informazioni sulle assunzioni delle persone diversamente abili: metterà in connessione datori di lavoro pubblici e privati, ministero del Lavoro, Anpal, Inps, Inail e regioni e province con la segnalazione delle convenzioni, degli incentivi e le diverse comunicazioni obbligatorie.
Parte la nuova tessera che dà diritto ad agevolazioni tariffarie o accessi gratuiti a trasporti, luoghi di cultura e strutture per il tempo libero a persone con grado di invalidità tra il 36 e il 100% a seconda delle categorie. Sarà valida in otto paesi dell'Unione Europea e verrà rilasciata dall'Inps tramite SPID, CIE, CNS o associazioni riconosciute.
I chiarimenti in un documento dell'INPS. Dal 1° febbraio 2022 rilasciata la procedura per la presentazione telematica delle istanze. Possibile anche chiedere gli arretrati maturati dal 1° gennaio 2021.
Una breve guida per comprendere come si calcola l'assegno unico e relative maggiorazioni per i figli disabili. La misura spetta anche dopo il compimento del ventunesimo anno di età a condizione che il figlio risulti ancora a carico.
Approvato all’unanimità il disegno di legge che reca la delega al Governo in materia di disabilità, ora approda in Senato per il voto. Il ministro della disabilità, Erika Stefani, commenta che: “si tratta di un  risultato storico che, se diventerà legge, permetterà all’Italia di posizionarsi tra i Paesi all’avanguardia nel rispetto della Convenzione ONU”.  
In Gazzetta Ufficiale il Decreto Interministeriale Lavoro-Economia che riconosce un contributo mensile a favore dei genitori disoccupati o monoreddito, con figli con disabilità non inferiore al 60 per cento.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati