Reddito di Cittadinanza, L'importo medio a luglio è di 548 euro

redazione Mercoledì, 25 Agosto 2021
La fotografia scattata dall'INPS. Nel mese di luglio 2021, i nuclei percettori di Reddito di Cittadinanza (RdC) sono stati 1,24 milioni, mentre i percettori di Pensione di Cittadinanza (PdC) sono stati 133mila, per un totale di 1,37 milioni di nuclei e oltre 3 milioni di persone coinvolte.

L'importo medio dell'RdC a luglio sfiora i 550 euro con oltre la metà dei percettori localizzati nel meridione. E' quanto emerge dalla fotografia scattata dall'INPS al 31 luglio 2021 che registra 1,37 mln di nuclei beneficiari per un totale di oltre 3 milioni di persone (1,24 milioni beneficiari dell'RdC e 133 mila nuclei beneficiari della PdC.

La distribuzione per aree geografiche vede 595mila beneficiari al Nord e 431mila al Centro, mentre nell’area Sud e Isole supera i 2 milioni di percettori. Prevalgono i nuclei composti da tre e quattro persone, rispettivamente 138mila e 141mila. I nuclei con minori sono circa 449mila, con un numero di persone coinvolte pari a quasi 1,67 milioni, mentre i nuclei con disabili sono 232mila, con 542mila persone coinvolte.

Importo medio

L’importo medio erogato a livello nazionale nel mese di luglio 2021 è di 548 euro (579 euro per il RdC e 267 per la PdC). L’importo medio varia sensibilmente con il numero dei componenti il nucleo familiare, passando da un minimo di 447 euro per i monocomponenti a un massimo di 702 euro per le famiglie con quattro componenti.

Platee

La platea dei percettori di RdC e PdC è composta da 2,6 milioni di cittadini italiani, 327mila cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno UE e 122mila cittadini europei. Nei primi sette mesi del 2021, le revoche raggiungono il numero di quasi 74mila nuclei e le decadenze sono 213mila.

Reddito di emergenza

L'INPS, infine, diffonde anche i dati del tiraggio delle prime tre mensilità del reddito di emergenza stabilite dal cd. decreto sostegni per i mesi di marzo, aprile e maggio 2021 (altre quattro mensilità sono state introdotte dal cd. decreto sostegni bis per giugno, luglio, agosto e settembre 2021). Ebbene sono 573mila nuclei a cui è stata pagata almeno una mensilità nel 2021, delle tre previste, con un importo medio mensile pari a 543 euro e un numero di persone coinvolte pari a 1,3 milioni. Circa 800mila sono cittadini italiani (314mila nuclei con un importo medio mensile di 581 euro), 425mila cittadini extracomunitari (224 mila nuclei con un importo medio mensile di 492 euro) e circa 78mila cittadini comunitari (per quasi 35mila nuclei e importo medio mensile di 536 euro).

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre cinquantamila

© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.