Lo prevede il testo della legge di bilancio 2022 all'esame del Parlamento. Dal 2022 la misura in scadenza a fine anno viene resa permanente. Inoltre viene confermato che il padre potrà astenersi per un ulteriore giorno, in accordo con la madre e in sua sostituzione in relazione al periodo di astensione obbligatoria spettante a quest’ultima.
La Legge di Bilancio per il 2022 estende lo scivolo per le donne di ulteriori 12 mesi rispetto alla disciplina attuale. Dentro le nate sino al 31 dicembre 1963 che raggiungono 35 anni di contributi entro il 31 dicembre 2021.
Lo prevede un passaggio della legge di bilancio. Rinnovato anche per il prossimo anno lo sgravio biennale per i coltivatori diretti e gli imprenditori agricoli che si iscrivono per la prima volta all'INPS ed hanno meno di 40 anni.
Fuori dal perimetro la classe dei nati nel 1959. Il progetto è un'appendice dell'attuale Quota 100 piuttosto che una nuova combinazione di uscita.
Lo prevede un passaggio della legge di bilancio. Per avere diritto alla Naspi non sarà più richiesto il requisito di 30 giornate di lavoro effettivo. La riduzione del 3%, inoltre, scatterà dal 151° giorno e non più dal 91°.

L'ex Ministro del Lavoro, Cesare Damiano, sulla mancata estensione ai precoci dell'allargamento della platea degli aventi diritto all'Ape Sociale.

© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati