Il ddl di bilancio include altre 8 macro categorie per un totale di 23 nuove professioni che avranno diritto all'ape sociale con 63 anni e 36 di contributi nel 2022. Ecco cosa cambia. 
Lo prevede un passaggio del testo di legge di bilancio. Estesi gli effetti delle sentenze a SSRR della Corte dei Conti anche al personale appartenente alle forze di polizia ad ordinamento civile.
Per conservare il reddito di cittadinanza, il beneficiario dovrà recarsi almeno una volta al mese presso il centro per l'impiego pena la decadenza. Idem in caso di rifiuto di una seconda offerta congrua.
Lo prevede un passaggio del nuovo testo della legge di bilancio 2022. Confermati i requisiti vigenti sino al 31 dicembre di quest'anno: 58 anni le dipendenti e 59 anni le autonome.
Palazzo Chigi rivede il disegno di legge di bilancio prima della consegna in Parlamento. Confermati i requisiti di 58 anni di età anagrafica (59 le autonome) unitamente a 35 anni di contributi da raggiungere entro il 31.12.2021. Tra i ritocchi anche il decalage del reddito di cittadinanza per chi non accetta un'offerta di lavoro congrua.
Basterà un solo dipendente a far scattare l'obbligo d'iscrizione ai fondi di solidarietà bilaterali, se istituiti, ovvero al FIS dell'Inps. In soffitta sia l'assegno ordinario (Aso) che l'assegno di solidarietà sostituiti dall'assegno d'integrazione salariale, con diritto all'Anf.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati