Valerio Damiani

Valerio Damiani

Possibile presentare una domanda di ricostituzione indicando i motivi erronei che hanno comportato la mancata erogazione sulla mensilità di luglio.  
Niente accredito automatico per queste categorie di lavoratori. Pagamenti ad ottobre a condizione che gli interessati non ne abbiano fruito ad altro titolo. I chiarimenti dell'Inps.
Per queste categorie non serve domanda. Sarà l’Inps ad accreditare d’ufficio la somma con le stesse modalità di pagamento delle prestazioni di disoccupazione. Beneficiati anche i lavoratori che hanno fruito delle indennità Covid-19 lo scorso anno.
I chiarimenti in un documento dell’Inps circa le platee beneficiarie. Per i pensionati l’importo è corrisposto provvisoriamente: qualora si accertasse il superamento della soglia dei 35mila euro annui dovrà essere restituito.
La misura è contenuta nel dl n. 73/2022 (cd. «decreto semplificazioni»). I maggiori importi saranno riconosciuti d’ufficio dall’Inps con efficacia retroattiva dal 1° marzo 2022. Beneficio per ora limitato al primo anno di decollo dell’assegno unico.
Pagina 1 di 12
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati