× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Domanda per quota 100 online o tramite patronato ?

24/10/2020 14:08#70754 da Minerva

per quanto riguarda AP140 , l'ho scaricato dal sito inps , compilato , firmato e scannerizzato e allegato alla domanda'


Ora non sembra più possibile stampare l’AP140, firmarlo, farne la scansione e caricarlo (almeno questo è ciò che accade a me, in base alle prove che ho fatto negli ultimi giorni).
Anche per me era più logico operare in questo modo ma se si prova a caricare l’AP140 dopo la sua scansione confermo che mi appare il messaggio:

“Il documento caricato non corrisponde al modello da utilizzare: è necessario compilare il modello scaricato in formato digitale e caricarlo senza passare dalla stampa”.

Quindi l’unica strada che io ho a disposizione è quella di apporre la firma con la funzione Firma di Acrobat (e non con Compila & Firma) utilizzando la mia firma precedentemente scansionata.

Conosco qualcuno che ha caricato l’AP140 limitandosi a compilarlo, senza firmarlo.
Ma non so e gli verrà rigettata la domanda …

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/10/2020 11:58 - 24/10/2020 11:59#70749 da Guido58
Si puo' fare tranquillamente tutto senza andare al patronato , e' veramente semplice , per quanto riguarda AP140 , l'ho scaricato dal sito inps , compilato , firmato e scannerizzato e allegato alla domanda on-line che ho presentato il 1.8.2020 ,e' stata accolta il 5.10.2020 , quindi si puo' fare anche cosi'

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/10/2020 09:47 - 24/10/2020 09:48#70743 da adrobe
Ho presentato molte pratiche all'INPS, quasi tutte on line, e sono sempre andate a buon fine, prima o poi. L'unica volta che fui costretto, per cause di forza maggiore, a rivolgermi ad un patronato, che non conoscevo ma di cui mi avevano parlato bene, è stato un disastro. Per superficialità e fretta avevano fatto diversi errori, che solo alla fine, dopo mie insistenze ed approfondimenti, hanno ammesso ed ancora più superficialmente pensavano di correggere telematicamente. Fui costretto a chiedere, dopo molto tempo e mille difficoltà, un appuntamento in Sede Inps dove insieme ai funzionari ho dovuto riconfigurare totalmente la pratica. Per cui il mio consiglio: se hai un minimo di dimestichezza on line e non conosci un bravo e fidato Patronato vicino casa, che hai già sperimentato personalmente, vai avanti per conto tuo.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/10/2020 19:25#70738 da Aspes
Ho detto la stessa cosa con modalità diverse ma si intuiva che il file non doveva essere scansionato; comunque Inps ha adottato questa procedura per essere sicuro che il file fosse comunque presente perchè l'anno scorso molti utenti hanno omesso di allegare il modulo perchè non lo ritenavano obbligatorio e in quel caso la domanda veniva fermata.La confusione e stata fatta da Inps.Andando a ritroso per fare un po di storia l'Inps nel il 1° anno di quota 100 nel 2019 non aveva istituito nessun modulo AP ma a Gennaio 2020 cambia e introduce il modulo AP 139/140 come allegato come vedi e da settembre 2020 che si usa la procedura di cui stiamo parlando quindi 2 cambiamenti nello stesso anno Alla risposta per quanto e per come vengono lavorate le pratiche rispondo che queste hanno un numero di protocollo digitale e quelle provenienti da un patronato non hanno nessun privilegio in termini di velocità di lavorazione Tutte le domande ricevute e accolte hanno dei tempi in quei intervalli stabiliti e l'Inps ne risponde, oggi non è più come una volta che l'addetto mandava a dormire il cosidetto fascicolo e non era palese chi si celava dietro, adesso i responsabili del procedimento a cui la pratica viene affidata ne rispondono di persona e anche di tasca tanvolta.Il patronato lo devi preferire quando esiste una pratica complessa da affrontare o un contenzioso di esito incerto e magari contestualmente vuoi sottoscrivere un'assistenza legale, per stare più tranquilli.Non so in quale zona vivi ma nella situazione sanitaria in cui ci troviamo penso che sia doveroso da parte di noi utenti preferire l'invio onLine in autonomia per rafforzare la difesa a riguardo dell'incolumità personale e di quella altrui il che non è poca cosa.Infine un saluto come si usa dire di questi tempi "Andrà tutto bene,, anche la pratica....

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/10/2020 17:21#70730 da Minerva
Per Aspes

Abbiamo solo dato un diverso significato al termine “allegato”.
Nel primo post avevi scritto: il mod. AP140 non è più un allegato e viene compilato contestualmente …
Nel secondo post scrivi: scarica e compila il modulo AP140 …
Io invece con allegato intendo qualunque file (o documento) da scaricare e ricaricare, quindi parliamo della stessa cosa e concordo con il modo di operare che hai descritto.
Aggiungo che le versioni di Acrobat hanno la loro importanza. Sul mio laptop, con una versione non troppo recente, non è disponibile la funzione di Firma ma solo la funzione di Compila & Firma, che consente di aggiungere la firma scansionata a patto che il file non sia editabile (come invece è quello che si scarica). Su un altro PC, con una versione di Acrobat più recente, ho a disposizione pure la funzione di Firma, che consente di apporre la firma anche sui file editabili (con attributo PROTETTO).
In generale, il “mondo dei PDF” è variegato e spesso ci sono delle trappole (come con la conformità agli standard PDF/A usati con la firma digitale…ma sto uscendo fuori tema e mi fermo qui).

Per Freedom58

A me non risulta che “puoi scaricare , stampare , compilare , scannerizzare in formato PDF e caricarlo sulla domanda”. Inizialmente credevo anche io che si potesse farlo ma se ci provi, anche mantenendo il suo nome originale, appare il messaggio che ho già riportato:
“Il documento caricato non corrisponde al modello da utilizzare: è necessario compilare il modello scaricato in formato digitale e caricarlo senza passare dalla stampa”.
Del resto il suddetto messaggio è molto chiaro: non si deve stampare il file. Altrimenti con la stampa e la successiva scansione in PDF se ne modifica la struttura, come confermato dal fatto che aprendo il PDF post-scansione non si legge più l’attributo PROTETTO che c’è invece nel file editabile di cui si fa il download.
La mia conclusione è che la procedura accetta solo l’upload di file PDF con l’attributo PROTETTO, mentre non è rilevante il suo nome. E tale attributo resta se si opera con la funzione di Firma indicata sopra (facendo attenzione a non confonderla con Compila & Firma).

Per tutti coloro che posso raccontare la loro esperienza con i patronati

Con riferimento al mio post iniziale in cui chiedevo quale utilità ci fosse nel rivolgersi ai patronati (nel caso di domande di pensione con posizioni contributive molto semplici) sulla base degli ultimi post posso dire che vale la pena di coinvolgerli anche quando non si ha dimestichezza con le firme scansionate da inserire nei documenti (non tutti gli over 60 hanno questa familiarità …).

Confermo che sarei interessata a sapere se in caso di problemi con la domanda di pensione i patronati hanno una corsia preferenziale, nei confronti dell’INPS, per risolvere eventuali errori o sollecitare l’evasione della pratica con “maggiore efficacia” di quanto possa fare un privato cittadino.
Ma su questo sono un po’ scettica…

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/10/2020 15:54#70729 da Aspes
Da quest'anno non è più un allegato come tale separato dalla domanda ma lo devi compilare in seno alla domanda, intanto ti dico che Acrobat non c'entra nulla Provo ad illustrare la procedura andando per ordine: devi apporre la tua firma su un foglio di carta bianco e poi scansionarla come file Immagine e tenerlo da parte il file,fatto questo passa alla fase operativa In seno alla domanda scarica e compila il modulo AP 140 in fondo clicca su Firma- selezione immagine caricare il file Immagine della firma sistemandolo in posizione e poi applica e salva adesso il file AP140 è pronto per essere caricato nella domanda e si può procedere al passo successivo.Questa è la sola opzione consentita !! Non ho capito dove ti blocchi fammi sapere se vai avanti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.