Menu

Disabili, Pubblicata la graduatoria per accedere al programma HCP 2017

Lo comunica l'Inps in una nota stampa. Dalla graduatoria saranno selezionati i 30mila beneficiari del contributo mensile per l'instaurazione di un rapporto di lavoro con una badante e le prestazioni integrative erogate dagli ATS.

L'Inps ha pubblicato la graduatoria del programma Home Care Premium 2017 da cui saranno selezionati i 30mila beneficiari delle prestazioni previste dal consueto programma di assistenza ai disabili. Le domande pervenute, secondo il documento diffuso dall'Inps, sono state oltre 37mila e sono state ordinate sulla base di una graduatoria ordinata in funzione della gravità della disabilità, dell'ISEE e dell'età anagrafica del richiedente. Nel rispetto della normativa sulla privacy, è stato indicato esclusivamente il numero di protocollo Inps. Lo stesso è reperibile accedendo dal motore di ricerca del Nuovo Portale INPS alla prestazione Assistenza Domiciliare >Servizio: Gestione Dipendenti Pubblici: domanda assistenza domiciliare e autenticandosi con il proprio PIN > consultazione domande protocollate.

Il programma, com'è noto, consiste in un contributo economico (sino ad un massimo di 1.050 euro mensili) erogato direttamente alla famiglia finalizzato all'assunzione di una badante e in una serie di prestazioni sanitarie (erogate dagli ATS convenzionati con l'Inps nel luogo di residenza del disabile) per la cura a domicilio delle persone disabili o non autosufficienti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali oppure alla gestione magistrale, nonchè ai pensionati della gestione dipendenti pubblici. L'appuntamento è importante e, pertanto, va analizzato con attenzione in quanto consente alle famiglie che hanno un disabile da gestire un aiuto prezioso per coprire parte dei costi di assistenza. Il programma HPC 2017 durerà dal 1° luglio 2017 al 31 dicembre 2018 (18 mesi). 

La pubblicazione della graduatoria non determina tuttavia la chiusura dell'accettazione delle domande di accesso al programma. A decorrere dal 27 aprile 2017 sarà possibile presentare nuove domande, sia per coloro che non hanno già presentato domanda entro il 30 marzo 2017 sia, solo in caso di aggravamento, sia per gli idonei che hanno già presentato domanda entro i predetti termini. Le nuove domande accolte comporteranno l’aggiornamento della graduatoria degli idonei e saranno ammesse in graduatoria e, quindi, ammessi al godimento delle prestazioni,  il trentesimo giorno a decorrere dalla data di presentazione. La graduatoria verrà aggiornata il primo giorno lavorativo di ogni mese e sarà pubblicata sul sito dell'’Istituto.

Documenti: La graduatoria Inps per accedere al programma HCP2017 

 Nuove risorse per la cura a domicilio delle persone disabili o non autosufficienti. Arrivano dal protocollo d'intesa firmato dal Comune con l'Inps nell'ambito del progetto «Home care premium 2014» stilato dall'Ambito territoriale 3 del Piano di zona. Grazie all'accordo tra i due en-ti, possono essere erogati servizi di assistenza o contributi eco-nomici in favore dei dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e so-ciali oppure alla gestione magi-strale, ma anche ai pensionati della gestione dipendenti pub-blici. Il servizio è esteso anche ai loro coniugi conviventi e ai fa-miliari di primo grado. I minori orfani sono equiparati ai figli esattamente come i nipoti mi-norenni, ma in quest'ultimo ca-so solo se conviventi e a carico della persona titolare del dirit-to. I benefici dell'accordo non ri-guardano solo i residenti a Co-rato, ma anche a Ruvo e a Terlizzi che fanno parte dello stesso Am-bito 3. La domanda può essere inviata esclusivamente per via telematica attraverso il sito isti-tuzionale «wwwinps.it» e clic-cando su «servizi on line - servizi
NUOVO BANDO Per l'assistenza domiciliare ai disabili
ex Inpdap». Prima di compilare i moduli, gli interessati devono inserire i nominativi nella ban-ca dati dell'Inps selezionando la voce «pin online - richiedi pin» sullo stesso sito web. Quest'ul-timo passaggio può essere igno-rato da coloro che hanno già be-neficiato dei servizi del progetto «Home care premium 2012». Tra i documenti da inviare con la domanda c'è la dichiarazione «Isee socio sanitario 2015» rife-rita al nucleo familiare del be-neficiario. Il valore delle presta-zioni erogate sarà infatti com-misurato al valore del cosiddetto «indicatore della situazione eco-nomica equivalente». È possibile iscriversi entro il prossimo 27 febbraio. Le doman-de saranno accolte in ordine cro-
nologico. A supporto di tutti co-loro che intendono inoltrare la propria richiesta, da lunedì, 9 febbraio, agli uffici dei Servizi sociali di ciascuno dei tre Co-muni sarà aperto un apposito sportello informativo. A Corato sarà attivo il martedì dalle 16 alle 18 e il venerdì dalle 10 alle 12, a Ruvo il lunedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 16 alle 18, mentre a Terlizzi il martedì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 16 alle 18. «Con questo protocollo - affer-ma il sindaco Massimo Mazzilli -dotiamo l'Ambito, di cui Corato è capofila, di ulteriori risorse in favore dei cittadini in particolari situazioni di disagio che potran-no così richiedere un maggiore sostegno nella gestione di paren-ti non autosufficienti».
Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici