Menu

Reddito Minimo, Boeri: pronto un piano entro fine giugno per gli ultra55 enni. Video

Il Presidente dell'Inps Tito Boeri conferma la presentazione a fine giugno di un piano specifico per tutelare gli ultra 55enni che hanno perso il lavoro.

Il piano dell'Inps per garantire un reddito minimo per i lavoratori ultra 55enni in condizioni economiche di bisogno sarà pronto entro fine giugno e sarà compatibile con le risorse finanziarie reperibili dall'istituto. Lo ha precisato ieri il presidente dell'Inps, Tito Boeri, in audizione presso la Commissione Affari sociali a Montecitorio in ordine alle principali prestazioni di carattere assistenziale gestite dall' Inps, alle misure per la lotta alla povertà e alle relative prospettive di riforma.

Boeri ha ricordato come gli attuali sostegni contro la povertà si sono concentrati in particolare verso gli ultra 65 anni ai quali l'ordinamento riconosce un trasferimento di circa 450 euro al mese erogato tramite la pensione sociale o l'assegno sociale (se hanno un reddito inferiore a 5.830 euro l'anno) a cui si può aggiungere l'eventuale integrazione al trattamento minimo e le maggiorazioni sociali. Ulteriori prestazioni sociali sono riconosciute in favore delle famiglie in cui vi sono minori (come l'assegno al nucleo familiare, l'assegno di maternità oppure il recente bonus bebe') o invalidi (es. assegno mensile ed indennità di accompagnamento). Del tutto residuali, ha ricordato Boeri, appaiono gli interventi di sostegno al reddito erogati tramite la carta acquisti ordinaria o la nuova carta acquisti sperimentale.

E' rimasta quindi del tutto scoperta la fascia dei lavoratori non pensionati che hanno tra i 55 e i 65 anni che hanno esaurito la fruizione delle indennità di disoccupazione (Aspi o Naspi) senza aver ancora traguardato i requisiti per la pensione. Per questi lavoratori, ricorda Boeri, ad eccezione di un piccolo ma insufficiente sostegno previsto dal Jobs Act, l'Asdi (peraltro ancora non operativo) l'ordinamento non riconosce loro alcuna prestazione sociale. E' proprio nei confronti di questa platea di lavoratori che si concentreranno quindi gli sforzi dell'Inps ha detto Boeri.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici