I dipendenti pubblici che faranno ricorso all'APE Sociale o all'uscita con 41 anni di contributi dovranno mettere in conto uno slittamento nella percezione dell'indennità di buonuscita. 
Chi ha già prodotto la domanda di verifica delle condizioni di accesso deve fare attenzione anche a presentare, al perfezionamento di tutti i requisiti, la domanda di accesso all'APe sociale o al pensionamento con 41 anni di contributi.
L'Inps dovrà recuperare tutte le rate di pensione percepite dal momento della decorrenza del trattamento sino al periodo di tempo nel quale è previsto il divieto di cumulo.
La sospensione della disoccupazione non pregiudica l'accesso all'APe sociale e al pensionamento con 41 anni di contributi. L'Inps apre anche alla possibilità di integrare la dichiarazione e semplifica la procedura per i lavoratori edili.
Corretta in via amministrativa la norma per tener conto del diverso timing nell'accesso alla disoccupazione per i lavoratori dipendenti del settore agricolo.   
Le istanze per l'accertamento dei requisiti dovranno essere presentate entro il 15 Luglio 2017 allegando, unitamente alla domanda, alcuni documenti che attestino il possesso dei requisiti. 
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati