Il caso riguarda i nati dopo il 1978 che hanno prestato lavoro dipendente o autonomo oltremanica prima del 6 aprile 2012. Il pasticcio è colpa della legislazione previdenziale britannica che riconosce contributi figurativi d'ufficio dai 16 anni, durante il periodo di studi scolastici (cd. pension credits).
Coinvolti i pensionati residenti in Europa, Africa ed Oceania ad esclusione dei paesi scandinavi e dell'est Europa. Le operazioni si dovranno concludere entro il mese di settembre.
I chiarimenti in un documento dell'INPS dopo l'entrata in vigore (provvisoria) dell'accordo sugli scambi commerciali e la cooperazione tra UE e Regno Unito. Per i nuovi distacchi la durata massima è di 24 mesi. Salvi quelli in corso al 31 dicembre 2020. 
I chiarimenti in un documento dell'INPS dopo l'aggiornamento dei minimali retributivi per i lavoratori operanti in paesi extra-comunitari. I nuovi valori costituiscono la base anche per il calcolo delle pensioni e della disoccupazione per i rimpatriati.
I chiarimenti in un documento dell'INPS. La fuoriuscita del Regno Unito dall'UE non pregiudica il diritto a totalizzare i contributi accreditati oltremanica.
L'Agenzia delle Entrate in risposta ad un interpello di un pensionato italiano residente all'estero. Il regime fiscale di vantaggio non si applica ai pensionati esclusivamente titolari di pensioni erogate da enti previdenziali italiani.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati