Menu

Pensioni Militari, uscita anticipata anche nel 2016In evidenza

Sono un Sottufficiale dell’Esercito italiano, nato il 16 settembre 1961 ed in servizio dal 08 settembre 1982. Gradirei sapere quando al sottoscritto è consentito andare in pensione, con quale sistema essa è calcolata e in che periodo raggiunge l'80% pensionabile dell'attuale stipendio. Faccio presente che al personale delle Forze Armate è consentito l'abbuono di 1 anno ogni 5 di servizio, ossia 35 anni di servizio equivalgono a 40 anni di contributi 

Il comparto difesa sicurezza e soccorso pubblico, com'è noto, non è stato interessato dalla Riforma del 2011 e, pertanto, continua ad essere soggetto a requisiti per il pensionamento diversi rispetto a quelli vigenti nell'AGO e nei fondi sostitutivi ed esclusivi della stessa. Nel caso di specie il lettore potrà accedere alla pensione al perfezionamento di 40 anni e 3 mesi di contributi indipendentemente dall'età anagrafica (più una finestra mobile di 15 mesi) oppure 57 anni e 3 mesi unitamente a 35 anni di contributi (più una finestra mobile di 12 mesi). Dal prossimo anno scatta però l'adeguamento alla speranza di vita, quindi i requisiti sopra indicati dovranno essere incrementati di altri 4 mesi.

Per quanto riguarda il calcolo essendoci meno di 18 anni di contributi al 31 dicembre 1995 il sistema di calcolo della pensione sarà misto: retributivo sulle anzianità maturate sino al 31 dicembre 1995 (quota A e B della pensione) e contributivo per le anzianità successive a tale data (quota C).  La quota A, sarà determinata sulla base delle voci retributive percepite l’ultimo giorno di servizio e sulla base dell’anzianità contributiva maturata al 31.12.1992; la quota B sarà determinata considerando l’aliquota di rendimento riferita al periodo dal 1993 al 31.12.1995; la quota C, contributiva, valorizza i periodi lavorativi successivi al 1995.  Il concetto di massima anzianità contributiva corrispondente all'aliquota dell'80% nel caso di specie appare pertanto superato in quanto poteva essere raggiunto dai lavoratori interamente nel sistema retributivo alla data del 31 dicembre 2011 cioè con più di 18 anni di contributi al 31 dicembre 1995. 

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila 

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici