Menu
Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

ARGOMENTO: cumulo casse professionali

cumulo casse professionali 17/02/2019 19:18 #59761

  • calacoticcio
  • Avatar di calacoticcio
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 48
  • Ringraziamenti ricevuti 16
  • Karma: 1
fdrei ha scritto:
Ciao Roberto , sono una collega Radiologo in pensione anticipata in cumulo con decorrenza dal 1/7/2017 . Pagamento primo rateo pensione con 13 mesi di arretrati il 1/8/2018 ( ho dovuto attendere l'emanazione della circolare INPS 140/2017 ,la convenzione con le casse e il perfezionamento della piattaforma Cumul web) . Sono stata dipendente ospedaliero dal 1/4/1984 al 30/9/1999 e successivamente ho versato contributi quota B avendo maturato complessivamente alla data del pensionamento 41 anni e 10 mesi (6 anni di riscatto laurea + 2 anni e cinque mesi di riscatto specialità ).
Nel pubblico ho maturato i 18 anni di versamenti ante 1995 per cui il mio pro- quota ex inpdap è stato calcolato con metodo retributivo ( verificato il calcolo corretto tramite il patronato ) .
Nella comunicazione di pensione , mod TE08 , compare la dizione " pensione con calcolo misto ". Ho chiesto chiarimenti in merito e mi è stato spiegato che la dizione fa riferimento al fatto che la pensione è formata da una quota INPS e una quota ENPAM . La quota INPS ( ex inpdap ) è stata correttamente calcolata con metodo retributivo .
Continuò la mia attività lavorativa come libero professionista , versando contributi quota B con riduzione al 50%. I 6 mesi di contributi versati in più di quota A nel 2017 mi sono stati prontamenti restituiti dietro richiesta .
Sono stata aiutata con estrema disponibilità e competenza in tutto il mio iter pensionistico dallo staff della d.ssa Sorbi,che ancora una volta ringrazio .

Ciao collega,
io sono ex radiologo USL Modena e nonno felice "a tempo pieno".
Tu hai avuto un percorso sicuramente più accidentato del mio avendo fatto da apripista.
Concordo assolutamente con te che la dottoressa Sorbi ed il suo ufficio hanno avuto anche con me un comportamento ECCEZIONALE ed ho provveduto a ringraziarla direttamente e ad estendere il mio ringraziamento al Presidente ENPAM perchè se ne facesse carico.
Sul mio TE08 compare "calcolo retributivo"ma dubito che sia così(ho interessato il patronato ma sono oberati da quota 100)e ci andrò a fondo in seguito.
Così come affronterò il capitolo TFS.Nella mia Quantificazione TFS compare "anni utili"al calcolo 38(sic)e non come penso sia giusto 42a10m.
Domanda
I tuoi 18 anni ante 95 come sono formati?servizio+recupero laurea e specialità ?
o ci sono anche anni ENPAM non concidenti?
Io al 95 avrei 18 anni tra laurea(6)+3a10m ENPAM non coincidenti+specialità(4a5m Urologia)+1a5m Radiologo incaricato a Frascati e dal 12/90 servizio Radiologia a Pavullo(Modena).
Ciao
Roberto
Per scrivere o rispondere e' necessario registrarsi al sito.

cumulo casse professionali 17/02/2019 18:51 #59760

  • calacoticcio
  • Avatar di calacoticcio
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 48
  • Ringraziamenti ricevuti 16
  • Karma: 1
medfcara ha scritto:
Grazie a tutti dei consigli!
Devo dire i miei dubbi al momento sono per così dire, “esplorativi”, nel senso che non ho ancora preso concretamente in considerazione l’ipotesi pensione. Per ora “ mi diverto” a lavorare ma, visti i tempi, sapere di poter fuggire alla bisogna, mi conforta.
Non ho chiara la sequenza ed i tempi anche in previsione del orestito BPM/ANAAO...
Poniamo optassi per il pensionamento in cumulo...
chiedo il pensionamento a ENPAM che trasmette ad INPS?
Dopo quanto tempo è verosimile inizi a riscuotere la pensione? Quando può essere fatta la richiesta ad INPS per certificare l’entità del TFR per poi richiedere il orestito a BPM?
Avrei difficoltà a stare “senza pensione/senza TFR”...
Grazie ancora della pazienza


Per quanto riguarda il quesito dei tempi di pagamento pensione e TFS ti dico i miei che sono stati,penso,eccezionali sia nella lentezza che nella successiva risoluzione:
-domanda tramite ENASCO(patronato convenzionato ANAAO)21/2/2018
-sul Portale INPS(consiglio tutti a registrarsi)la domanda risultava sempre ferma
-tra settembre e ottobre alcuni contatti al ContactCenter con risposta "tranquillo è normale"
-1/11 primo giorno ufficiale di Cessazione dal servizio(ero assente per 187 giorni di ferie arretrate)non si vede nada pensione(sarà normale..penso)
-1/12 nada pensione....comincio a farmi delle domande e richiamo il ContactCenter.Risposta "facciamo un sollecito,tranquillo che si risolve"
-a metà dicembre visita all'INPS di Modena..."faccio un sollecito urgente e non si preoccupi vedrà sicuramente che il 1/1/19 tutto si metterà a posto"
-2/1/19 Nada...non si vede niente e allora mi girano vorticosamente i cosiddetti e faccio una mail di sfogo esistenziale/richiesta di aiuto al Sig. Andreozzi dell'ENPAM(era all'estero in viaggio e mi dice che si sarebbe immediatamente attivato per info al suo ritorno il 7/1,e così è stato facendomi contattare dalla dott.ssa Sorbi)
-nel frattempo ho inviato "lettera di fuoco"mediante PEC(chi non ce l'ha se la procuri)a tutti dalla Direzione Provinciale di Modena,Bologna,Roma ed al Direttore Generale INPS ed al Presidente Boeri.
Da questo momento la mia domanda di pensione è uscita dal cassetto dove era ed ha cominciato il balletto di va e vieni INPS/ENPAM con la dott.ssa Sorbi che "lavorava" in tempo reale la mia pratica e mi teleguidava per i successivi passaggi INPS.
Risultato al 4/2 mi è stato comunicato che dal 1/3 la mia pensione con arretrati sarà nel mio c.c e verosimilmente grazie alla convenzione con BPM anche il TFS.
Morale.
-Registrarsi,se non lo si è ancora fatto,ai Portali INPS ed ENPAM.
-Procurarsi una PEC
-Contattare l'ENPAM dott.ssa Sorbi(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel.0648294661)per avere tutte le info sulla propria posizione e la situazione aggiornata.
-Cominciare a martellare già da prima della cessazione dal servizio l'INPS per non ricevere le risposte "tranquillo è tutto a posto".
Secondo me i tempi tecnici reali non dovrebbere essere superiori ai 30gg.
I miei dopo lo sblocco raccontato lo testimoniano.
Ciao
Roberto
Per scrivere o rispondere e' necessario registrarsi al sito.
I seguenti utenti ringraziano:: medfcara

cumulo casse professionali 17/02/2019 18:42 #59759

  • fdrei
  • Avatar di fdrei
  • OFFLINE
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 94
  • Ringraziamenti ricevuti 7
  • Karma: 2
Ciao Roberto , sono una collega Radiologo in pensione anticipata in cumulo con decorrenza dal 1/7/2017 . Pagamento primo rateo pensione con 13 mesi di arretrati il 1/8/2018 ( ho dovuto attendere l'emanazione della circolare INPS 140/2017 ,la convenzione con le casse e il perfezionamento della piattaforma Cumul web) . Sono stata dipendente ospedaliero dal 1/4/1984 al 30/9/1999 e successivamente ho versato contributi quota B avendo maturato complessivamente alla data del pensionamento 41 anni e 10 mesi (6 anni di riscatto laurea + 2 anni e cinque mesi di riscatto specialità ).
Nel pubblico ho maturato i 18 anni di versamenti ante 1995 per cui il mio pro- quota ex inpdap è stato calcolato con metodo retributivo ( verificato il calcolo corretto tramite il patronato ) .
Nella comunicazione di pensione , mod TE08 , compare la dizione " pensione con calcolo misto ". Ho chiesto chiarimenti in merito e mi è stato spiegato che la dizione fa riferimento al fatto che la pensione è formata da una quota INPS e una quota ENPAM . La quota INPS ( ex inpdap ) è stata correttamente calcolata con metodo retributivo .
Continuò la mia attività lavorativa come libero professionista , versando contributi quota B con riduzione al 50%. I 6 mesi di contributi versati in più di quota A nel 2017 mi sono stati prontamenti restituiti dietro richiesta .
Sono stata aiutata con estrema disponibilità e competenza in tutto il mio iter pensionistico dallo staff della d.ssa Sorbi,che ancora una volta ringrazio .
Per scrivere o rispondere e' necessario registrarsi al sito.

cumulo casse professionali 17/02/2019 15:22 #59756

  • marzolini
  • Avatar di marzolini
  • OFFLINE
  • Fresh Boarder
  • Messaggi: 11
  • Karma: 0
Un grande grazie ai Colleghi Nicoletti e Roberto "Calacoticcio" ! Interventi sempre puntuali, seri, documentati e preziosi.
Per scrivere o rispondere e' necessario registrarsi al sito.

cumulo casse professionali 17/02/2019 14:51 #59755

  • calacoticcio
  • Avatar di calacoticcio
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 48
  • Ringraziamenti ricevuti 16
  • Karma: 1
medfcara ha scritto:
Grazie a tutti dei consigli!
Devo dire i miei dubbi al momento sono per così dire, “esplorativi”, nel senso che non ho ancora preso concretamente in considerazione l’ipotesi pensione. Per ora “ mi diverto” a lavorare ma, visti i tempi, sapere di poter fuggire alla bisogna, mi conforta.
Non ho chiara la sequenza ed i tempi anche in previsione del orestito BPM/ANAAO...
Poniamo optassi per il pensionamento in cumulo...
chiedo il pensionamento a ENPAM che trasmette ad INPS?
Dopo quanto tempo è verosimile inizi a riscuotere la pensione? Quando può essere fatta la richiesta ad INPS per certificare l’entità del TFR per poi richiedere il orestito a BPM?
Avrei difficoltà a stare “senza pensione/senza TFR”...
Grazie ancora della pazienza

Invidio sinceramente il tuo"divertimanto" a continuare a lavorare.....i miei ultimi anni da Radiologo Ospedaliero,sempre fiero di esserlo,sono stati da "vomito"...e ringrazio il "cumulo"che mi ha permesso di fuggire prima di ammattire.
Il consigli che ti dò è di stare attento che in Italia come sai "non c'è cosa più provvisoria della certezza"per cui attento a "non perdere il treno".

Bando alle ciance.
Sto aderendo in questi giorni alla convenzione ANAAO/BPM per cui le informazioni sono assolutamente di prima mano ed in tempo reale.
Questi i tempi ed i modi:
Ho contattato la scorsa settimana l'ANAAO per avere Attestato di Iscrizione.
Ho chiesto all'INPS mediante ContactCenter in data 4/2 Quantificazione del TFS ai fini della cessione(tale certificazione ha validità 15gg)
Ho ricevuto dall'INPS tale certificazione in data 13/2
Ho prontamente contattato il sig.Alla(funzionario BPM dell'agenzia di piazza Monte Citorio delegato alla Convenzione)al quale ho inviato via mail Certificazione INPS,Attestato di iscrizione ANAAO,Codice Fiscale,Documento identità,copia di ultima Dichiarazione redditi.
Ho appuntamento a Roma piazza Monte Citorio per martedì 19/2 e verosimilmente la settimana successiva per la definizione della pratica ed il deposito sul conto appositamente aperto su BPM dell'anticipo del mio TFS.
Ciao
Roberto
Per scrivere o rispondere e' necessario registrarsi al sito.
I seguenti utenti ringraziano:: medfcara

cumulo casse professionali 17/02/2019 14:30 #59752

  • calacoticcio
  • Avatar di calacoticcio
  • OFFLINE
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 48
  • Ringraziamenti ricevuti 16
  • Karma: 1
AntonioB ha scritto:
calacoticcio ha scritto:
Sono ex radiologo ospedaliero nato 1952
-Laureato 23/12/1980(1 anno f.c.)
-iscritto all'Ordine il 1/4/1981 con contestuale iscrizione ENPAM
-entrato a Specialità(Urologia 5 anni) nel 1984
-specializzato nel novembre 1990
-Prestato servizio ospedaliero come Radiologo dal 4/88 al 9/89(17 mesi)
-In servizio come Radiologo(all'epoca si poteva ancora anche senza titolo)dal 5/12/1990 al 31/10/2018.
Nel 1991,subito dopo il concorso ed ingresso in ruolo,chiesi il riscatto di laurea(6 anni)+specializzazione(5 anni).
Avendo lavorato 17 mesi(88/89)mi sono stati accordati 9a 5m
Dalla laurea nel 1980 all'ingresso in ruolo nel 1991 ci sono stati 3a11m non coincidenti di ENPAM non coperti dal riscatto o da servizio
Per cui al 31/10/2018 ho assommato 42a10m di contributi.
Se non ci fosse stato il cumulo l'azienda mi aveva già comunicato che sarei andato in Pensione di Vecchiaia al compimento del 67 anno il 1/11/2019 con 38anni di contributi(con calcolo misto retributivo fino al 31/12/95 e contributivo fino ad oggi).
Avendo sfruttato il cumulo sono riuscito ad andare in Pensione Anticipata un anno prima,1/11/2018,con 42a10m(e soprattutto con retributivo fino al 31/12/11 e contributivo fino ad oggi).
La mia pensione che mi è stata comunicata ieri e che mi verrà pagata dal 1/3/2019 non si discosta molto,con mia sorpresa,dal mio ultimo stipendio.
Mi sono stati calcolati anche gli arretrati(novembre e dicembre + 2/12 di 13esima del 2018 e gennaio febbraio del 2019).
Dirmi soddisfatto è poco,lo sono molto soprattutto dopo gli ultimi anni dove la vita in servizio era sempre più mortificante e pesante.
Il mio percorso burocratico:
domanda di pensione il 21/2/2018 tramite ENASCO(patronato convenzionato ANAAO)
fino al 10/1 domanda rimasta in un cassetto INPS
Contattato per disperazione ENPAM il 2/1(Dott.Andreozzi)super gentile che ha interessato la Dottoressa Sorbi,ineguagliabile,che ha espletato il suo compito in modo superveloce informandomi in tempo reale così che potessi spingere via PEC su tutta la catena di comando INPS con risultato superveloce.
Consiglio contattate l'ENPAM sono i nostri miglio amici.
A disposizione per tutto per tutti gli amici del forum
Roberto

Boh... forse sono io che non ci arrivo ma non capisco...
In questo stesso forum mi si dice che la contribuzione alle Casse professionali non conta al fine di determinare l'anzianità contributiva ante 1996.
Tu invece scrivi che hai potuto usufruire del calcolo retributivo fino al 2011 grazie a tre anni e 11 mesi di ENPAM che (se ho capito bene) ti hanno consentito di superare i 18 anni ante 1996 richiesti per accedere al calcolo retributivo per tutte le annualità sino al 2011.
Io ho la seguente anzianità contributiva:
- 22 anni, antecedentemente il 1996, così ripartiti:
* 5 anni, dal 1973 al 1978, per riscatto laurea;
* 17 anni, dal 1979 al 1995, alle Casse professionali (Geometri e Inarcassa);
- 23 anni, successivamente il 1996, così ripartiti:
* 4 anni, dal 1996 al 1999, a Inarcassa;
* 19 anni, dal 2000 al 2018, a INPS (ex Inpdap);
Ad oggi dovrei (il condizionale è sempre d'obbligo) quindi avere 45 anni di contribuzione complessiva.
Chiedo e ringrazio anticipatamente tutti quelli che cortesemente vorranno rispondermi, cumulando tutti i periodi di contribuzione (Casse professionali e INPS):
- potrei andarmene in pensione anticipata?
- potrei usufruire, come l'amico radiologo Roberto, del calcolo retributivo delle annualità contributive sino al 2011?
Un saluto a tutti.


Se puoi andare in pensione anticipata la risposta è SI avendo tu grazie a cumulo più di 42a10m di contributi.

Per il resto,dopo i dubbiespressi da alcuni più esperti di me,riguardo ai 18 anni al 31/12/1995 ho chiesto ulteriori lumi al mio Patronato.
Sembra che la mia pensione sia stata calcolata"ingiustamente" con il metodo misto:retributivo fino al 31/12/1995 e poi contributivo fino alla cessazione 31/10/2018 in base ad una circolare INPS la 140.
In base però al comma 246 della legge 228/2012 avendo + di 18 anni di contributi comprensivi di riscatto laurea e specializzazione + cumulo dei contributi ENPAM non coincidenti ante 95 il calcolo della mia pensione dovrebbe essere retributivo fino al 2011 e poi come tutti da quella data contributivo.
Per tale motivo si aprirà quanto prima un contenzioso sul quale sono abbastanza ottimista visto l'abbondanza di tempo e la presenza di sicuri riferimenti di legge.
Ciao
Roberto
Per scrivere o rispondere e' necessario registrarsi al sito.
Moderatori: giorgione, cochise, Nicola54

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici