I chiarimenti in un documento dell’Inps. La nuova funzionalità, raggiungibile dal portale dell'Inps, consente al lavoratore di rinunciare, in tutto o in parte, al periodo richiesto nella domanda originaria.
C’è tempo sino al 30 novembre 2022. Il bonus spetta ai lavoratori dipendenti del settore privato che nel 2021 abbiano raggiunto il periodo massimo indennizzabile a titolo di malattia.
Novità anche per il congedo straordinario che potrà essere fruito anche dai conviventi di fatto con il disabile da assistere.  I chiarimenti in un documento dell’Inps che attua la novella contenuta nel dlgs n. 105/2022.
La Commissione Lavoro della Camera ha dato il via libera alla proposta di legge che istituzionalizza il diritto ad un congedo di 24 mesi per i lavoratori, pubblici e privati, colpiti da patologie oncologiche o altre gravi malattie temporaneamente invalidanti o croniche oltre il periodo di comporto.
Lo prevede un passaggio dello schema di decreto legislativo che recepisce la direttiva Ue n. 2019/1158 attualmente all'esame delle Commissioni parlamentari. La convivenza potrà essere instaurata anche successivamente alla richiesta.
Lo prevede un passaggio dello schema di decreto legislativo di ricezione della direttiva comunitaria 1158/2019 all’esame del Parlamento. Stabilita anche la priorità nell'accesso al lavoro agile.
Pagina 1 di 12
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati