Il Ministero del Lavoro e dell'Economia hanno fissato i coefficienti per la determinazione del reddito equivalente ai fini dell'applicazione della maggiorazione sociale (cd. incremento al milione) per i cittadini italiani in condizione di disagio economico residenti all'estero.
Tenuti all'adempimento i pensionati residenti all'estero in paesi che assicurino un adeguato scambio di informazioni fiscali. Le detrazioni saranno mantenute provvisoriamente sino a giugno in attesa della comunicazione. 
Lo ricorda il sottosegretario Massimo Cassano in risposta ad una interrogazione parlamentare sollevata dalla Lega Nord. Le prestazioni assistenziali erogate dall'Inps nei confronti degli invalidi civili sono inesportabili all'estero.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati