Fuori dal perimetro la classe dei nati nel 1959. Il progetto è un'appendice dell'attuale Quota 100 piuttosto che una nuova combinazione di uscita.
Poche le novità inserite nel ddl di bilancio. A parte la conferma di opzione donna ed il rinnovo dell'ape sociale è stata rinviata ancora una volta la discussione sulla flessibilità uscita e sulla revisione del sistema contributivo. 
Il ddl di bilancio include altre 8 macro categorie per un totale di 23 nuove professioni che avranno diritto all'ape sociale con 63 anni e 36 di contributi nel 2022. Ecco cosa cambia. 
Il premier Mario Draghi ha incontrato ieri i sindacati per avviare l'iter di riforma della legge Fornero. L'obiettivo è superare le distorsioni del sistema in 3 punti: introdurre elementi di flessibilità; introdurre garanzie per i giovani e differenza di gravosità di alcuni lavori.
Lo prevede un passaggio del nuovo testo della legge di bilancio 2022. Confermati i requisiti vigenti sino al 31 dicembre di quest'anno: 58 anni le dipendenti e 59 anni le autonome.
Palazzo Chigi rivede il disegno di legge di bilancio prima della consegna in Parlamento. Confermati i requisiti di 58 anni di età anagrafica (59 le autonome) unitamente a 35 anni di contributi da raggiungere entro il 31.12.2021. Tra i ritocchi anche il decalage del reddito di cittadinanza per chi non accetta un'offerta di lavoro congrua.
Pagina 1 di 79
© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.