Una breve guida per comprendere come si calcola l'assegno unico e relative maggiorazioni per i figli disabili. La misura spetta anche dopo il compimento del ventunesimo anno di età a condizione che il figlio risulti ancora a carico.
La decisione sancita dalla Corte Costituzionale è stata già recepita nella disciplina del nuovo assegno unico. Le prestazioni familiari spettano anche ai cittadini extracomunitari legalmente soggiornanti per motivi di lavoro o di ricerca per un periodo superiore a sei mesi.
I chiarimenti nelle FaQ INPS per la presentazione delle domande in attesa della pubblicazione della Circolare attuativa. Anche se l'assegno decorre dal settimo mese di gravidanza i genitori non potranno inoltrare l'istanza prima dell'attribuzione del codice fiscale al figlio.
L’importo dell’assegno unico e universale è rapportato all’ISEE e alla composizione del nucleo familiare. Possono presentare domanda anche coloro che non sono in possesso dell’ISEE, in questo caso la misura è fissa (50 euro per i figli minorenni e 25 euro per i figli maggiorenni fino a 21 anni). Il beneficiario può già presentare domanda e fino al 30 giugno riceverà gli arretrati a partire da marzo.
Dall’INPS le prime istruzioni per fruire dei tre mesi aggiuntivi di congedo di maternità in favore di autonome e professioniste concessi con la Legge di Bilancio 2022. Nella circolare n. 1 del 3 gennaio anche le indicazioni sul congedo di paternità per i dipendenti reso strutturale sempre dall’ultima Manovra.
Domanda entro il 30 giugno per avere gli arretrati da marzo. Possibile presentare l'istanza anche senza l'ISEE ma in tal caso l'importo verrà erogato nella sua misura minima (50-25 euro al mese).
Pagina 1 di 11
© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.