Anno bianco, domande al via dal 25 agosto

Valerio Damiani Sabato, 21 Agosto 2021
Diffusi i modelli per gli autonomi iscritti all'INPS. Per effettuare l'autodichiarazione c'è tempo sino al 30 settembre.

Via libera alla presentazione delle istanze di accesso al cd. anno bianco, l'esonero contributivo per gli autonomi iscritti all'INPS. Gli interessati avranno poco più di un mese per farlo dal 25 agosto al 30 settembre 2021. Lo rende noto l'INPS nel messaggio n. 2909/2021 pubblicato ieri ad integrazione delle indicazioni già fornite ad inizio mese circa le platee beneficiarie.  

Anno bianco

Come noto la legge di bilancio per il 2021 (legge n. 178/2021) ha previsto un esonero dal pagamento dei contributi previdenziali (ad esclusione dei premi dovuti all’INAIL) dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS e dai professionisti iscritti alle altre forme previdenziali obbligatorie, gestite da persone giuridiche di diritto privato nel limite massimo di 3.000 euro. La contribuzione che forma oggetto di esonero è quella in scadenza entro il 31 dicembre dell'anno in corso.

L'esonero interessa i soggetti più colpiti dagli effetti economici della crisi pandemica in corso individuati in coloro che abbiano percepito nell’anno d’imposta 2019 un reddito complessivo non superiore a 50.000,00 euro e abbiano subito un calo di fatturato o dei corrispettivi nell’anno 2020 rispetto all’anno 2019 non inferiore al 33 per cento. Chi ha avviato l'attività nel 2020 ne beneficia a prescindere. Per quanto riguarda l'INPS il beneficio interessa gli iscritti alle gestioni speciali dei lavoratori autonomi (commercianti, artigiani e coltivatori diretti) nonché le partite IVA iscritte alla Gestione Separata. L'Inps ha indicato i requisiti per l'accesso all'esonero nella Circolare numero 124/2021.

Autocertificazione

La domanda di esonero consiste in una sorta di autocertificazione del possesso dei requisiti richiesti dalla legge (es. reddito e diminuzione del fatturato) e all'assenza di situazioni di incompatibilità (es. soggetti pensionati o titolari di rapporti di lavoro dipendente). Nella domanda occorre anche dichiarare la regolarità nel versamento della contribuzione previdenziale obbligatoria (la regolarità contributiva è assicurata anche dai i versamenti effettuati entro il 31 ottobre 2021) e di non aver superato l'importo individuale di aiuti concedibili con la normativa comunitaria.

Domande al via

La domanda può essere presentata a partire dal 25 agosto 2021 sino al 30 settembre 2021 utilizzando i consueti canali telematici messi a disposizione per i cittadini e per gli Intermediari nel sito internet dell’INPS, accedendo al Cassetto previdenziale. In particolare per la presentazione delle istanze occorre utilizzare i seguenti percorsi:

  • Gestione speciale artigiani e commercianti: “Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti” > “Esonero contributivo art.1, co 20-22 bis L.178/2020”;
  • Lavoratori iscritti alla Gestione speciale autonoma dei coltivatori diretti, coloni e mezzadri: “Cassetto lavoratori autonomi Agricoli” > “Comunicazione bidirezionale”;
  • Per i professionisti iscritti alla Gestione separata: “Cassetto Previdenziale Liberi Professionisti” > “Domande Telematiche” > “Esonero contributivo L. 178/2020”.

La domanda va presentata per un solo ente previdenziale e per una sola forma di previdenza obbligatoria (es. l'iscritto contestualmente alla gestione separata e alla gestione commercianti dovrà scegliere su quale delle due gestioni applicare l'esonero). Gli interessati potranno anche verificare l'esito dei controlli e l'accoglimento dell'istanza accedendo nel proprio cassetto previdenziale, alla sezione relativa all'esonero in questione. Ai contribuenti la cui domanda di esonero ha avuto esito favorevole sarà comunicato l'eventuale importo residuo da versare con le medesime modalità appena descritte.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre cinquantamila

Documenti: Messaggio Inps 2909/2021

© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.