Menu

Inail, Sospesi gli avvisi bonari e il versamento dei premi assicurativi

L'istituto assicuratore ha pubblicato la circolare attuativa delle novità contenute nel DL "Cura Italia". Sospesi i versamenti sino al 30 aprile 2020.

Sospeso sino al 30 aprile 2020 il versamento dei premi Inail per le imprese operanti, nei settori dello sport, dell’arte e della cultura, del trasporto e della ristorazione, dell’educazione e dell’assistenza e della gestione di fiere ed eventi. Per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le associazioni e le società sportive, professionistiche e dilettantistiche la sospensione sarà più lunga, sino al 31 maggio 2020. Lo rende noto, tra l'altro l'Inail nella Circolare numero 11/2020, pubblicata ieri dall'istituto assicuratore ad illustrazione delle novità contenute nel DL "Cura Italia" per i profili di propria competenza.

Sospesi i premi Inail

La novità principale, su cui si sofferma l'Inail, è l'estensione della sospensione dei termini relativi agli adempimenti e ai versamenti dei primi per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali introdotta dal precedente articolo 8 del DL 9/2020 (DL "Coronavirus") dal 2 marzo 2020 fino al 30 aprile 2020 ad una serie di ulteriori categorie di soggetti. Nello specifico l'articolo 61, co. 2 del DL 18/2020 ha disposto la sospensione dei predetti versamenti - dal 2 marzo al 30 aprile 2020 - alle imprese operanti su tutto il territorio nazionale nei settori dello sport, dell’arte e della cultura, del trasporto e della ristorazione, dell’educazione e dell’assistenza e della gestione di fiere ed eventi. 

L'Inail ricorda, tuttavia, che nel periodo tra il 2 marzo ed il 30 aprile 2020 non sussistono versamenti con scadenza legale predeterminata per cui la predetta sospensione riguarda la dichiarazione annuale delle retribuzioni 2019 e la domanda di riduzione del tasso medio, che quest'anno sono entrambe scadute il 2 marzo, cioè dopo l'avvio dell'emergenza. Possono, invece, fruire del beneficio della sospensione le imprese a cui sia stata concessa la rateazione mensile dei versamenti (cioè per i debiti non iscritti a ruolo). In tal caso le imprese possono beneficiare della sospensione delle rate in scadenza tra il 2 marzo ed il 30 aprile (23 febbraio-30 aprile 2020 per le imprese operanti nei comuni della cd. "zona rossa"): le rate sospese dovranno essere versate nel mese di maggio assieme alla rata in scadenza in tale mese.

La sospensione per le federazioni sportive nazionali, gli enti di promozione sportiva, le associazioni e le società sportive, professionistiche e dilettantistiche è prevista per un periodo più lungo, dal 2 marzo al 31 maggio 2020, anziché fino al 30 aprile 2020. In tal caso, pertanto, la sospensione interessa anche il versamento della seconda rata dell'autoliquidazione 2019/2020 in scadenza il 18 maggio 2020. Anche queste imprese, peraltro, possono beneficiare della sospensione del pagamento rateale dei versamenti in scadenza tra il 2 marzo ed il 31 maggio 2020: le rate sospese dovranno essere versate nel mese di giugno assieme alla rata in scadenza in tale mese.

Stop agli avvisi bonari

Altro chiarimento che fornisce l'Istituto assicurato riguarda la sospensione delle azioni di recupero disposta sulla base dall'art. 37, comma 2, del dl n. 18/2020. La norma stabilisce che i termini di prescrizione di premi e contributi sono sospesi, per il periodo dal 23 febbraio al 30 giugno 2020, riprendendo a decorrere dalla fine di tale periodo di sospensione. In attuazione di ciò, l'Inail ha sospeso, a partire dal corrente mese di marzo, tutte le richieste di pagamento riguardanti le sanzioni civili per tardato pagamento, sia per le posizioni assicurative territoriali che per le posizioni assicurative navigazione, e ha sospeso anche la notifica ai soggetti assicuranti titolari di Pat delle note di verifica dell'autoliquidazione 2018/2019 relative ai pagamenti in unica soluzione nonché alle rate (dalla prima alla quarta possibile).

Documenti: Circolare Inail 11/2020

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici