Menu

Lavoro, Rifinanziata la mobilità in deroga per le aree di crisi complessa

Lo prevede un passaggio del disegno di legge di conversione del Dl Agosto approvato ieri dall'Aula del Senato. Trattamento in deroga per i lavoratori delle aree di crisi complessa di Sicilia e Campania sino al 31 dicembre 2020.

Rifinanziata l'indennità di mobilità in deroga nelle aree di crisi complessa di Sicilia e Campania. I lavoratori delle aree di crisi industriale complessa ubicate nel territorio della Regione siciliana, i quali cessino di percepire l’indennità di disoccupazione denominata NASpI nell’anno 2020, potranno accedere all'indennità di mobilità in deroga fino al 31 dicembre 2020. Lo prevede un passaggio del disegno di legge di conversione del dl n. 104/2020 (c.d. decreto Agosto) approvato ieri in prima lettura dal Senato ed ora trasmesso alla Camera. Il medesimo trattamento viene riconosciuto ai lavoratori delle aree di crisi complessa della regione Campania che hanno cessato la mobilità ordinaria dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2016. 

Regione Campania

Per quanto riguarda la regione Campania il disegno di legge prevede la concessione di un trattamento di mobilità in deroga a favore dei lavoratori che hanno cessato la mobilità ordinaria dal 1° gennaio 2015 al 31 dicembre 2016; il trattamento spetta sino al 31 dicembre 2020 ed è pari al trattamento dell’ultima mobilità ordinaria percepita, comprensiva della contribuzione figurativa. L’indennità non è compatibile con il reddito di emergenza né può essere concesso in presenza di una delle seguenti condizioni: a) essere titolari di un rapporto di lavoro dipendente; b) essere titolari di pensione diretta o indiretta ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità; c) essere percettori dell’indennità di disoccupazione per i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata (DIS-COLL); d) essere percettori di reddito di cittadinanza, di cui al capo I del decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 marzo 2019, n. 26, o delle misure aventi finalità analoghe di cui all’articolo 13, comma 2, del medesimo decreto-legge. 

Regione Sicilia

Si prevede, inoltre, la concessione di un trattamento di mobilità in deroga, dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del citato dl n. 104/2020 al 31 dicembre 2020, ai lavoratori delle aree di crisi industriale complessa ubicate nel territorio della Regione siciliana, i quali cessino di percepire l’indennità di disoccupazione denominata NASpI nell’anno 2020 medesimo, nel limite di 7,4 milioni di euro per l’anno 2020.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre cinquantamila

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici