Previdenza

Previdenza

Nato il 2/5/1954. Nel 1995 avevo già versato contributi per quasi 19 anni. Grazie al “cumulo” (tra lavoro dipendente e 10 anni parasubordinato), posso già accedere alla pensione anticipata (con 43 anni e 8 mesi al 31/05/2018 – ultimi 10 anni con reddito “interessante”). Per ragioni aziendali opterò invece per andare in pensione a fine 2018. In merito all’entità della pensione che percepirò è meglio optare per l’1/12/2018 (per un 64enne coefficiente 5,159), oppure per l’1/1/2019 (coefficiente 5,083) avendo riscontrato la riduzione degli indici di rivalutazione della parte “contributiva” dall’inizio del 2019?

Se un lavoratore ha accumulato 15 anni (solo alcuni prima del 1992) nella gestione lavoratori dipendenti e 15 anni nella gestione separata, 11 dei quali coincidenti nello stesso anno solare, può accedere al pensionamento mediante l'istituto del cumulo o della totalizzazione?

Ho 65 anni e 41,5 di contribuzione e con la Fornero andrò in pensione a dicembre del 2020. Nel caso in cui faccio domanda per l'ape volontaria e venisse accettata con la penalita' per i 30 mesi di anticipo richiesto, e nel frattempo la legge Fornero venisse modificata con quota 100 e/o 41,5 di anzianità, potrei interrompere l'ape volontaria e andare finalmente in pensione con le nuove regole? Magari rimborsando giustamente l'anticipo usufruito sino a quel momento? Potrei correre il rischio di rimanere legato all'ape prendendo l'ennesima fregatura?

Ho molto più dei 20 anni di contributi richiesti per accedere alla RITA. Per la RITA posso accedere a 61 anni e 7 mesi (nel mio caso Ottobre 2018) che è il requisito per accedere alla pensione di vecchiaia 2018 (66 anni e 7 mesi meno 5 anni)?

Sono iscritto alla previdenza obbligatoria professionisti (farmacisti )ma ho anche parecchi anni ( 20) di versamenti alla gestione separata per altri lavori potrò’ avere entrambe le pensioni al raggiungimento dei requisiti o dovro’ fare qualcosa. 

Buongiorno, io e mia sorella alla morte di mia madre (dipendente pubblico) abbiamo richiesto la pensione di reversibilità, in quanto studentesse universitarie, minori di 26 anni. 

© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati