Previdenza

Previdenza

Dalla quota 102 alle pensioni erogate in regime di cumulo, alle ricongiunzioni onerose. Le risposte ai principali quesiti dei lettori.
La questione interessa molti lettori. Se sono raggiunti i requisiti di 62 anni e 38 di contributi entro il 31 dicembre 2021 si può andare in pensione in qualsiasi momento successivo. A prescindere dalla quota 102.
Il principio vale per gli iscritti ai fondi esclusivi o sostitutivi dell'assicurazione generale obbligatoria cessati dal servizio senza aver maturato il diritto a pensione. Il trasferimento resta gratuito.
Sino al 31 dicembre 2026 i requisiti contributivi per la pensione anticipata sono pari a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e a 41 anni e 10 mesi per le donne. Si applica, tuttavia, una finestra mobile di tre mesi dalla maturazione degli stessi, durante la quale è possibile proseguire il rapporto di lavoro.
Come già precisato dall'Inps nel messaggio n. 1921/2021 la facoltà si può esercitare anche dopo il 31.12.2021 a prescindere dall'età anagrafica.
Guida ai requisiti per il pensionamento anticipato con le «quote» previsto per i lavoratori notturni, cioè coloro che svolgono l'attività notturna per almeno 64 giornate l'anno. 
© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.