Previdenza

Previdenza

Ho molto più dei 20 anni di contributi richiesti per accedere alla RITA. Per la RITA posso accedere a 61 anni e 7 mesi (nel mio caso Ottobre 2018) che è il requisito per accedere alla pensione di vecchiaia 2018 (66 anni e 7 mesi meno 5 anni)?

Sono iscritto alla previdenza obbligatoria professionisti (farmacisti )ma ho anche parecchi anni ( 20) di versamenti alla gestione separata per altri lavori potrò’ avere entrambe le pensioni al raggiungimento dei requisiti o dovro’ fare qualcosa. 

Buongiorno, io e mia sorella alla morte di mia madre (dipendente pubblico) abbiamo richiesto la pensione di reversibilità, in quanto studentesse universitarie, minori di 26 anni. 

Avrei bisogno di chiarire una situazione che riguarda la mia posizione INPS. Il sottoscritto voleva in particolare, essendo un commerciante regolarmente iscritto all'INPS, chiarire la possibilità di andare in pensione anticipatamente con la quota 41, essendo convivente e assistendo la mamma disabile da più di sei anni dichiarata invalida con verbale legge 104 nel 2009. Secondo l'Inps ciò non è possibile in quanto io sono un commerciante. Ma non vedo alcuna preclusione nel testo di legge. Inoltre vorrei sapere se posso proseguire l'attività commerciale una volta conseguita la pensione. 

Sono un piccolo imprenditore, nato il 01.10.1952, ho letto sul vostro sito che ci sono delle scorciatoie per i lavoratori dipendenti che hanno almeno 64 anni di età e 35 anni di contributi. Chiedevo, per gli imprenditori come me che hanno, ad oggi 65 anni e 6 mesi, con 43 anni di contributi, non esistono scorciatoie?

Ho un grande dubbio su come procedere: sono un militare di 57 anni con oltre 37 anni di servizio (che con i periodi supervalutati diventano circa 40 anni).

© 2021 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.