Notizie

Notizie

I chiarimenti in un documento dell’Inps. Gli interessati hanno 20 giorni di tempo (termine comunque non perentorio) per presentare istanza di riesame allegando la documentazione che attesti i requisiti per la fruizione.
La misura è contenuta nel dl n. 73/2022 (cd. «decreto semplificazioni»). I maggiori importi saranno riconosciuti d’ufficio dall’Inps con efficacia retroattiva dal 1° marzo 2022. Beneficio per ora limitato al primo anno di decollo dell’assegno unico.
In Gazzetta Ufficiale il decreto Ministeriale che adegua il contributo dal 1° gennaio 2021 a carico degli iscritti al Fondo di previdenza del clero e dei ministri di culto delle confessioni religiose diverse dalla cattolica.
La fotografia scattata dall'Inps e dell'Ufficio Parlamentare di bilancio al termine della sperimentazione triennale. Spesa inferiore alle attese di 10 miliardi di euro.
Lo ha annunciato l’INPS un recente messaggio. I procedimenti di accertamento degli stati invalidanti e dell’handicap che da ottobre 2021 possono essere effettuati senza visita diretta diventano ancora più facili grazie ad un aggiornamento dell’applicativo per la domanda online che consente di allegare la documentazione sanitaria con un semplice “click”.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati