Notizie

Notizie

I chiarimenti in una nota dell’Inl. Niente sospensione dell’attività se mette a rischio la salute dei lavoratori o di terzi o inibisce un servizio di pubblica necessità. Si può differire la sospensione nei casi di danni economici all’azienda.
Dall’Inps le consuete regole per il versamento della contribuzione eccedente il minimale di artigiani e commercianti e dei liberi professionisti iscritti alla gestione separata.
L’ipotesi di accordo raggiunta tra Aran e parti sociali lo scorso 31 maggio. Per i nuovi assunti scatterà l’iscrizione d’ufficio al Fondo Espero decorsi nove mesi dall’assunzione.
I chiarimenti in una circolare riepilogativa del Ministero del Lavoro. frutto del dialogo tra Regioni, parti sociali ed economiche e gli enti del sistema pubblico italiano. Nel documento il focus sull’obiettivo dello strumento, che permette ai giovani tra i 15 e i 25 anni di conseguire un titolo di studio tramite un percorso di formazione duale finalizzato all’inserimento in azienda.
A distanza di anni l’Inps si adegua al parere del Ministero del Lavoro. Per il periodo di durata del piano di crisi aziendale gli obblighi contributivi possono essere assolti sulla retribuzione effettivamente corrisposta al socio.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati