Lavoro

Lavoro

I chiarimenti in una nota dell’Ispettorato del Lavoro. La rete può assumere direttamente lavoratori da destinare alla «messa a fattor comune» tra le aziende retiste, se il relativo contratto (di rete) prevede il «regime di codatorialità».
Lo ha ribadito la Corte di Cassazione. Se il lavoratore utilizza lo strumento per il disbrigo di pratiche personali mina la fiducia che deve sussistere nel rapporto di lavoro. Il recesso è quindi legittimo.
I chiarimenti in un documento dell’Inps in merito alla cassa integrazione residuale introdotta dalla legge n. 234/2021 per sostenere il recupero occupazionale dei lavoratori a rischio esubero. Durata massima 12 mesi
I chiarimenti in un documento dell’Inps con il quale precisa alcuni aspetti in merito alla proroga del trattamento sino ad un massimo di 12 mesi contenuto nella legge n. 178/2020.
I numeri dello studio «il costo nascosto del lavoro domestico», promosso da Assindatcolf e realizzato da Fondazione studi consulenti del lavoro su dati Istat, Mise, Mef e su una ricerca condotta su oltre 1500 consulenti del lavoro.
La misura è contenuta nel decreto legge semplificazioni approvato ieri dal consiglio dei ministri. Tra le novità anche lo stop per i dipendenti pubblici all’autocertificazione per ricevere il bonus di 200 euro in busta paga.
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati